2 luglio 2018

pasta corta (radiatori) con pesto di zucchine



Ogni tanto ripropongo nella pagina facebook ricette a tema. L'altro giorno ho rispolverato quelle a base di zucchine e mi sono tanto vergognata vedendo che da anni (luglio 2013) continuo a non scrivere la ricetta del pesto fatto con esse promettendo che la pubblicherò.
Quindi, annoverando questo piatto nella serie "ricette mai pubblicate", mi appresto finalmente a raccontarvi come lo preparo, quali ingredienti ci servono e come lo utilizzo per condirci la pasta:

pasta corta tipo radiatori 320 gr; zucchina media 1 (circa 350 gr); prosciutto crudo o speck 100 gr; parmigiano grattugiato 25 gr; pecorino grattugiato 25 gr; pinoli 30 gr; aglio 1 spicchio; prezzemolo; olio extravergine d'oliva 150 ml; sale grosso.
Facoltativo: fiorellini di zucchina 4-5.

Nel frattempo che mettiamo a bollire l'acqua per cuocere la pasta andiamo a preparare il pesto con le zucchine:

Mettiamo nel mixer la zucchina cruda tagliata piccola, frulliamo appena ed aggiungiamo l'aglio tagliuzzato, i formaggi grattugiati, i pinoli, il prezzemolo ed un pizzico di sale grosso. Se avete i fiorellini di zucchina aggiungete pure quelli privati prima dei sepali tutto intorno, del pistillo e del gambo.
Frulliamo ad intermittenza versando l'olio a filo fino ad ottenere un composto cremoso.


In un tegame con poco olio d'oliva aggiungiamo il prosciutto o lo speck tagliati a strisce piccole e lasciamo riscaldare per pochi minuti.
Cuciniamo la pasta in abbondante acqua bollente salata; una volta scolata, la versiamo nel tegame con il prosciutto e la facciamo saltare.
Versiamo la pasta in una ciotola, la condiamo con il pesto di zucchine ed infine aggiungiamo il prosciutto ed una spolverata di formaggio grattugiato.


Volendo potete preparare un quantitativo maggiore di pesto di zucchine che potrete conservare in frigo per 4-5 giorni ricoprendolo con altro olio extravergine d'oliva oppure conservarlo in barattolini di vetro chiusi ermeticamente e cotti a bagnomaria; o in extremis in contenitori da mettere nel congelatore.
Al posto del prosciutto potete aggiungere anche dei pesci (salmone, gamberi, calamari), o pomodori secchi, ricotta... O potete consumarlo spalmato su del pane o delle bruschette; per accompagnare dei formaggi o utilizzarlo come la vostra immaginazione vi suggerisca e.....

BUEN PROVECHO!!!

Nessun commento:

Posta un commento